Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
souldesign

AZIONE LINOSA!
edizione zero
Incontri sulle pratiche di movimento
DANZA/PERFORMANCE/VIDEO
Una Settimana di vacanza/studio
Dal 5 al 12 Luglio 2013


Benvenuti in paradiso!
Ne L’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto tre campioni cristiani e tre saraceni stanno per affrontarsi in duello, nel cuore del mediterraneo. Sono luoghi favolosi d’avventura, remoti. Ed eccola, Linosa, l’isoletta posta “tra gli Afri e di Vulcan l’alta fornace” (tra L’Africa e L’Etna), nel poema cavalleresco: “…ioconda solitudine e remota/a cervi, a daini, a caprioli, a lepri/ e fuor che a piscatori è poco nota/ove sovente a rimondati vepri/ sospendon, per seccar, l’umide reti: dormendo intanto i pesci in mar quieti…”
Un’immagine di quiete, di tempo felicemente sospeso, di attività umana immersa in un cosmo naturale intatto. L’oleografia di Ariosto ha avuto un che di profetico: cinquecento anni e passa dopo, questi 11 chilometri di costa al centro del canale di Sicilia, vulcanici e circondati da un mare abissale che ha scavato sulla roccia nera, tra le montagne rossastre e gialle di pozzolana, baie dolci e cale protette, quasi piscine primitive, abitati da una popolazione esigua ma profondamente radicata, hanno mantenuto nonostante le trasformazioni della modernità molto dello “spirito del luogo” colto da Ariosto in quelle brevi strofe.

A Linosa ancora oggi, nel sole e nel vento in cui il sud della Sicilia incontra l’Africa, tra i muretti a secco che solcano le sue campagne, nel paese di case multicolori semplici e linde, dentro e sotto le acque trasparenti, sorvolati dal gioco degli uccelli, si odora, si percepisce con gli occhi, si sente sulla pelle, quella emozione di “gioconda e remota solitudine”, quell’arrendersi del corpo e dello spirito ad un respiro più intenso, fatto di abbandono, ma anche di rischio e di avventura.  
Dicono gli isolani, con una certa esperienza, che Linosa al primo sbarco o la ami o la odi. Ed è vero, perché qui corpo e mente vengono subito gettati in un cosmo fisico ed umano che ha mantenuto qualcosa di naturalmente intatto ed arcaico. Che porta “fuori di sé” tanto quanto “dentro di sé”.

In questo ambiente dal fascino ancestrale, ancora incontaminato, le due coreografe e artiste indipendenti Emma Scialfa (MotoMimetico) e Rossella Fiumi (Compagnia ALEF\Caravajal15 residenza dinamica) hanno deciso di intraprendere un percorso comune di scambio artistico e creativo e di donare il loro Knowhow e la loro esperienza nell’ambito delle Arti Performative e più in generale del movimento a tutti coloro: professionisti e amatori, studenti, turisti avventori e, non ultima, la popolazione di Linosa invitata a partecipare agli incontri pratici per accrescere il proprio benessere psicofisico, sviluppare le proprie capacità creative ed espressive personali e di gruppo, facilitare la propria conoscenza attraverso un linguaggio non necessariamente verbale. Il sodalizio artistico tra Emma Scialfa e Rossella Fiumi ha permesso la nascita e creazione condivisa del progetto Azione Linosa! un contesto di relazioni e reciproco sostegno tra le maturate esperienze delle coreografe, al fine di riqualificare la Cultura del Corpo quale veicolo di consapevolezza, benessere, salute e, non ultimo, occasione di conoscenza e aggregazione sociale.

Grazie alla collaborazione del Comune di Linosa che ospita i Workshop all’interno della Palestra Comunale e nelle vie e negli spazi dell’isola, dando pieno sostegno alla nostra proposta; grazie alla collaborazione con Aethus Salvatore Tuccio, video maker linosano che seguirà le nostre mosse documentandone il percorso; grazie all’ospitalità dei linosani che apriranno le loro case ai partecipanti per accoglierli con la loro impeccabile cordialità e grazie a tutte quelle strutture che renderanno il soggiorno ancor più piacevole offrendoci buon cibo e prodotti tipici locali, presenteremo svariati interventi nell’isola, Flash Mob, performance con i partecipanti ai workshop e video proiezioni del lavoro in itinere, volti a creare momenti di incontro e di scambio di culture e di conoscenze fra le persone, col territorio e in se stessi.

Dunque arrivederci a Linosa…

 

I workshop:

SENTIRE E AGIRE - Le relazioni nella danza  
Workshop con Emma Scialfa
dal 5 al 12 luglio Palestra comunale di orari:
5 Luglio alle ore 15,00 incontro di apertura Palestra comunale
dalle ore 16,00 alle 17,30 primo incontro di movimento
dal 6 Luglio al 12 Luglio dalle ore 9,30 alle ore 12,00

Uno degli obiettivi interni al percorso di movimento che si indagherà  in questo workshop è il permettere ai partecipanti di convergere verso una completa conoscenza del proprio corpo e delle sue funzionalità attraverso una sfaccettata attività di tecniche quali: propedeutica al movimento, Floor Work, improvvisazione, Contact Improvisation, Stretching e Release Technique.
Lo scopo è dare ai partecipanti degli strumenti pratici attraverso lo studio di esercizi di movimento per imparare ad interagire con l'altro/i, affrontando il movimento fatto di sorprese ed imprevisti, confrontandosi con i limiti e le abitudini percettive proprie e dell'altro e per comprendere come utilizzare tutte le possibilità del corpo e aumentare la propria capacità di ascolto integrando il pensiero e l'azione e facendole procedere insieme. E’ rivolto a tutti professionisti, amatori e studenti adulti.

La prima ora di lavoro sarà aperta alla cittadinanza, chiunque: adulti, bambini, amatori o avventori possono partecipare alla lezione integrandosi con il gruppo dei partecipanti al workshop, un’occasione per conoscersi, di scambio di culture e di integrazione di “popoli in movimento”.

 


PERFORMING IMPROVISATION
Tecniche di Improvvisazione
Workshop con ROSSELLA FIUMI
5 Luglio dalle ore 17,30 alle 19,00 Palestra comunale
dal 6 al 12 Luglio dalle ore 18,00 alle ore 20,30 Palestra comunale e spazi limitrofi esterni

In questo workshop si lavora sull’osservazione e sull’esplorazione delle percezioni del movimento del corpo, aspetti fondamentali dell’Improvvisazione.
La finalità è di sensibilizzare i partecipanti a sviluppare le proprie capacità di ascolto nel movimento, a facilitare la sintonia nel gruppo, a interagire con l’ambiente e ad integrare queste qualità nell’Improvvisazione. L’interesse di questa ricerca è anche quella di produrre un linguaggio basato sull’abilità di prendere decisioni che diventano azioni - fondamenti della comunicazione - e di organizzare in autonomia una danza o un insieme di azioni personali. Alcune esercitazioni per la ricerca di questa sintonia forniscono strumenti per la comunicazione che attraversino i confini disciplinari, e faccia luce sulla pratica della performance e sui processi del praticare danza.
Nel workshop sono presenti elementi di Contact Improvisation.
Il laboratorio, rivolto sia a principianti sia a persone con maturata esperienza, prevede l’indagine del lavoro individuale, così come del duetto e del lavoro di gruppo.


Con:

Emma Scialfa
Coreografa, docente, danzatrice, presidente dell’associazione MotoMimetico e fondatrice del Majazé- magazzino culturale.
Si forma presso il Balletto statale di Monaco di Baviera e presso il Centro di danza contemporanea di Peter Goos a Parigi. Ha collaborato per dieci anni con la compagnia Ballet Theatre l’Ensemble di Micha Van Hoeche partecipando a tutte le produzioni del repertorio. E' stata docente di tecnica contemporanea al Teatro Verdi di Pisa, al Teatro Stabile di Catania, al Centro Culture Contemporanee Zo di Catania, all'Università di Catania per il Corso di formazione di danza contemporanea. E' fondatrice della compagnia MotoMimetico per la quale crea dal 1998 tutte le produzioni invitate a partecipare a svariati Festivals e progetti di residenza in ambito nazionale ed internazionale. Dal 2002 è fondatrice del Majazé - magazzino culturale di scambi d'arti e culture, un centro per la formazione, la ricerca, la sperimentazione e lo sviluppo di progetti nelle arti performative a Catania. Per Majazé nel corso degli svariati anni di gestione, ha realizzato tra l'altro il primo Festival per la città di Catania, il Video-danza FilmFest nel 2005, con il patrocinato dalla Regione Sicilia e con il contributo della Provincia del Comune di Catania, in partenariato con il Dance on screen di Londra, con l’Università di Catania e con L’Accademia di Belle Arti di Catania; la rassegna di danza contemporanea Reaction nel 2007 e di arte contemporanea Altroquando nel 2006 ambedue sostenute dalla Provincia di Catania e il film “Meridiano Perduto” del regista Claudio Fausti ambientato nell’isola di Linosa con il contributo della Regione Sicilia Cine Sicilia - Film Commission. Ha creato le coreografie di svariate opere liriche grazie alla collaborazione con il regista Henning Brockhaus, collaborando con il Teatro Massimo Bellini di Catania, con il Teatro Massimo di Palermo, con la Fondazione Pergolesi Spontini di Iesi, con il Macerata Opera Festival, con il Teatro Sociale di Como.
Attualmente è impegnata nella direzione artistica della compagnia MotoMimetico, occupandosi delle attività di formazione, promozione e produzione delle stesse.

 

Rossella Fiumi
Artista indipendente, performer di Improvvisazione, coreografa, danzatrice, pedagoga, curatrice artistica del festival Internazionale di Contact-ZIPfest.
Tra i suoi maestri: Dominique Dupuy, Masaki Iwana, Lisa Nelson, Daniel Lepkoff.
Sceglie Orvieto quale residenza artistica, dove dirige dal 1984 un proprio spazio di lavoro, centro di formazione alla danza, sede della compagnia ALEF e di intensi progetti culturali internazionali.
Coreografa presente dal 1987 nel panorama della danza contemporanea; la sua compagnia è stata sostenuta alla produzione dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali dal 1984 al 2004, dalla Regione dell’Umbria e dal Comune di Orvieto, vanta 25 anni di intensa attività con un organico di performer internazionali, possiede un repertorio di 25 produzioni, rappresentate in Italia, Europa, Russia, Cina e America del Sud.
Nel 2003 ha coniato una nuova identità per la Compagnia, con la struttura Caravajal15 residenza dinamica.
Ha preso parte, in qualità di performer e pedagoga, in progetti e festival europei sull'Improvvisazione e sulla Contact Improvisation, tra i quali: Tanzfabrik Berlino 1991 - 1993; Festival di Valencia 1994; ECITE Budapest 2000; International Contact Freiburg Festival 2004 e 2005; XII Quinzena de Almada a Lisbona 2004, San Pietroburgo festival 2006, e così via.
Dal 2002 al 2009 ha collaborato con il D.A.M.S. di Roma - Università Roma Tre – tenendo laboratori sulla Contact Improvisation e sull’Improvvisazione, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia.
Collabora col The Place-Londra in qualità di pedagoga al progetto per LC3 (London Contemporary Dance School – danzatori laureandi del 3 anno).
A ottobre 2012 ha danzato come performer ospite nella creazione "The Logic of Dreams", un progetto integrato di improvvisazione\musica live e video editing live, con diversi artisti del contesto londinese, al LCDS\The Place-Londra.


Programma:
5 Luglio
h 15,00 incontro di apertura, Palestra comunale
h 16,00/17,30 primo incontro di movimento condotto da Emma Scialfa
h 17,30/19,00 secondo incontro di movimento condotto da Rossella Fiumi
h 20,30 cena con il gruppo
dal 6 Luglio al 12 Luglio
h 9,30/12,00 workshop condotto da Emma Scialfa Palestra comunale
h18,30/20,00 workshop condotto da Rossella Fiumi Palestra comunale e spazi esterni

L’organizzazione si riserva di apportare delle modifiche al programma

 

Quota di partecipazione:
Iscrizione e tesseramento all’Associazione MotoMimetico €20;
Worshop, Vitto e alloggio (dal 5 Luglio al 12 Luglio incluso) €280,00

La quota include:
L’alloggio in appartamenti in camere doppie o triple; un pasto serale al giorno in ristorante; l’assicurazione obbligatoria per una settimana.
La quota non include:
Bevande alcoliche al ristorante (extra)
Viaggio (a carico dei partecipanti)

Iscrizioni entro il 30 Giugno 2013 versando una quota di acconto di €50,00 non rimborsabile in caso di rinuncia
Bonifico: Causale “Quota Azione Linosa”
Posta pay: Causale “Quota Azione Linosa”


L’alloggio:
L’Alloggio in case linosane accoglienti e colorate. Letti singoli in camere doppie o triple. Le case sono in paese a due passi dalla Palestra comunale e limitrofe a tutti i servizi dell’isola e al porticciolo.


Arrivare a Linosa:
In aereo – Aeroporto di Lampedusa (Compagnie aeree Alitalia, Blu express; voli da Catania, Palermo, Roma, Milano, Torino) con coincidenza della nave o dell’aliscafo per Linosa
In nave – Partenze da Porto Empedocle (AG) o da Lampeusa   www.siremar.it
In aliscafo – partenze da Porto Empedocle (AG) o da Lampedusa   www.usticalines.it
In autobus – partenze da Catania, Palermo, Enna, Caltanisetta, Messina a Porto Empedocle www.saisautolinee.it/


I tempi di navigazione:
da Porto Empedocle a Linosa sono di circa 6 ore con la motonave e circa 3 ore con l'aliscafo;
da Lampedusa a Linosa sono di circa 2 ore con la motonave e circa 45 minuti con l'aliscafo.


Altre info sui servizi:
escursioni in barca, pesca, snorkeling, scuola sub, aperitivo con le berte, trekking


Patrocinio:
Comune di Lampedusa/Linosa


Partner:
Dammuso - Pizzeria Serena


In Collaborazione con:
Aethus Salvatore Tuccio
Compagnia ALEF\Caravajal15 residenza dinamica


Si ringraziano:
Claudio Fausti
Sabrina Covis
E tutti gli amici linosani che hanno contribuito alla realizzazione del progetto


Per info e prenotazioni:
www.motomimetico.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
t. +39 / 3926503328 MotoMimetico
t + 39/ 3391017492 Residenza dinamica
Facebook – AZIONE LINOSA!