Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)
souldesign

IL CORPO TEATRALE – Imparare e tradire
Tecniche di Improvvisazione e osservazione del movimento con Emma Scialfa


Il percorso di studio che proponiamo è rivolto ad attori -aspiranti e professionisti - che desiderino esplorare e accrescere la qualità e il valore della propria presenza scenica, gestire con proprietà il loro movimento, fondandolo su solide tecniche teatrali.
Articolato in un ciclo di sei laboratori (in sei week-end) di durata di sei ore ciascuno, il programma propone l’approfondimento di importanti temi performativi, con l’obiettivo di “dar piena vita e credibilità” ad un personaggio teatrale quanto cinematografico, quali ad esempio: la forma, la sostanza, il ritmo, lo spazio e il tempo, l’energia, e non ultima, la interrelazione tra questi.

Ci interrogheremo sui processi creativi del movimento e della percezione, guardandoli attraverso la lente dei temi proposti; sul significato del messaggio e della comunicazione che la nostra presenza esprime e sulla consapevolezza delle sensazioni che si mettono in atto tra due o più partner in gioco, in movimento e in contatto con lo spazio circostante.
Indagheremo il tempo e lo spazio dell’azione e come la propria interpretazione sensibile intervenga in ambedue i campi. Elaboreremo dei codici di movimento e di interazione fra i partecipanti in modo da costituire una scrittura dell’azione performativa.

Scopo del corso è dare ai partecipanti degli strumenti pratici attraverso lo studio di esercizi di movimento e di improvvisazione: imparare ad interagire con l'altro, affrontando nell’azione scenica quelle situazioni fatte di sorprese ed imprevisti, arrivando a sviluppare una maggiore consapevolezza. Un lavoro che permetterà di confrontarsi con i limiti e le abitudini motorie proprie e dell'altro, comprendendo come utilizzare tutte le possibilità del corpo, così da integrare pensiero e azione e farli procedere insieme.

EMMA SCIALFA si forma presso il Balletto statale di Monaco di Baviera, la London Contemporary Dance School e presso il Centre de Danse Contemporaine di Peter Goos a Parigi e in seno alla compagnia Ballet Theatre Ensemble diretta da Micha Van Hoeche, collaborando con la stessa per dieci anni e partecipando a tutte le produzioni del repertorio.
È stata docente di tecnica contemporanea al Teatro Verdi di Pisa, al Teatro Stabile di Catania, al Centro Culture Contemporanee Zo di Catania, all’Università di Catania per il corso di formazione di danza contemporanea e all’Istituto Nazionale di danza movimento terapia di Roma.
È fondatrice della compagnia MotoMimetico per la quale crea dal 1998 tutte le produzioni invitate a partecipare a svariati festival e progetti di residenza in ambito nazionale ed internazionale quali ad esempio: X Edizione della Biennale dei Giovani Artisti di Sarajevo; Danza in movimento organizzata dalla Fondazione RomaEuropa al Teatro Palladium; Festival di Polverigi; Progetto Terrains Fertiles, in residenza a Parigi all‘interno del Centro Culturale Point Ephemere; Festival International Fabbrica For Choreographer - Fabbrica Europa Firenze; Festival Danae – Teatro I – Milano; Festival delle Ombre - Staggia Senese; Festival Sibiu Dans 2007 Romania, Festival Visioni di (p)arte – Teatro Kismet Bari; Festival Les Sons de Plateaux #3 – Centre Grimm Marseille; Festival Lungo la via Francigena, un viaggio del corpo e dell'anima – Siena; Avvertenza Danza - Accademia di danza di Roma; Festival Contemporanea Festival 2010 della Fondazione Teatro Prato, Zo centro culture contemporanee e Scenario Pubblico e Teatro Brancati di Catania.
Nel 2002 fonda Majazé magazzino culturale di scambi d’arti e culture, un centro per la formazione, la ricerca, la sperimentazione e lo sviluppo di progetti nelle arti performative. Nel corso degli svariati anni di gestione, realizza tra l’altro il primo Festival per la città di Catania, il Video-danza FilmFest, la rassegna di danza contemporanea Reaction e di arte contemporanea Altroquando. Attualmente è impegnata nella direzione artistica della compagnia MotoMimetico, occupandosi delle attività di formazione professionale, promozione e produzione delle stesse. Ha elaborato il metodo Sferotonia - nuove pratiche di movimento, proponendo differenti laboratori in Italia. Dal 2014 è certificate trainer Gyrotonic expansion system®.

CALENDARIO Il percorso è articolato in sei laboratori, un week end al mese, per sei mesi, della durata di 6 ore ciascuno. Il sabato dalle 15.30 alle 18.30 e la domenica dalle 10.30 alle 13.30.
• 11/12 ottobre
• 29/30 novembre
• 13/14 Dicembre
• 10/11 gennaio
• 7/8 febbraio
• 7/8 marzo
È possibile partecipare al percorso completo composto dai sei laboratori, oppure anche solo ad uno o più di essi.
La prima ora di laboratorio è aperta anche a tutti coloro che vogliono provare o approfondire la sferotonia, tecnica di auto-massaggio creata ed elaborata da Emma Scialfa!!!.

INFO E ISCRIZIONI

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 3291809678 3487151291